Storie mozzafiato sui bambini che erano cresciuti tra gli animali

Ognuno di noi è un bambino a leggere una storia di Mowgli e quasi mai poteva immaginare che qualcosa di simile potrebbe accadere nella vita reale.

Tuttavia, di simile è accaduto con la gente, che ci dirà in questo articolo.

lupi

1. Marcos Rodriguez Pantoja (Marcos Rodríguez Pantoja), ragazzo spagnolo ha ricevuto

Storie mozzafiato sui bambini che erano cresciuti tra gli animali

Marcos Rodríguez Pantoja era solo 6 o 7 anni quando suo padre ha venduto all'agricoltore di portare il ragazzo tra le montagne della Sierra Morena, per aiutare l'invecchiamento pastore. Dopo la morte del pastore ragazzo di 11 anni ha vissuto solo tra i lupi della Sierra Morena. Egli sostiene che è sopravvissuto grazie al fatto che i lupi lo hanno portato nel suo zaino e cominciò a mangiare.

A 19 anni, è stato scoperto da gendarmi e la forza Guardia Civil ha portato a un piccolo villaggio Fuencaliente (Fuencaliente), dove alla fine si è unito alla civiltà e ora vive una vita normale.

A proposito di questo incredibile storie di sopravvivenza filmate lungometraggi e documentari, e la Marcos Rodríguez Pantoja sta leggendo ai bambini nelle scuole, conferenze, raccontando loro lupi e le loro abitudini.

2. Shallow Oxana che viveva 6 s tra i cani

Storie mozzafiato sui bambini che erano cresciuti tra gli animali

Oksana Ukrainka Minore trovato che vivono con i cani in un canile nel 1991. Quando aveva 8 anni, aveva 6 anni vissuti tra i cani. I genitori di Oksana erano alcolisti, e quando era piccola, ha lasciato per strada. Ha ottenuto nella cuccia per il calore, e si rannicchiò accanto a un cane che potrebbe aver salvato la vita di una ragazza. Presto cominciò a correre a quattro zampe con la lingua penzoloni, scoprendo i denti e abbaiando. A causa della mancanza di interazione con le persone che conosceva solo le parole "sì" e "no". Ora Oksana vive e lavora vicino a Odessa, in una casa di cura, la cura per gli animali da allevamento - mucche e cavalli.

La foto qui sopra si riferisce a un progetto fotografico di Julia Fullerton-Batten (Julia Fullerton-Batten), l'iniziato bambini selvaggi che sono stati abbandonati al loro destino dai loro genitori.

3. Ivan Mishukov, sopravvissuto a due inverni in cani da guardia

Storie mozzafiato sui bambini che erano cresciuti tra gli animali

Qualcuno ha detto che 4 anni Ivan Mishukov è stato scelto dai genitori, altri dicono che è scappato da genitori alcolizzati. In ogni caso, il ragazzo ha cominciato a vagare per le strade in cerca di cibo e riparo, quando incontrò un branco di cani selvatici e fatto amicizia con loro.

Durante il giorno pregò per il cibo da passanti e portarlo "suo" da condividere. I cani hanno cominciato a difenderlo: sono scoraggiati da lui sconosciuti di notte e riscaldati il ​​suo calore. Hanno anche circondati da rappresentanti delle autorità, che erano alla ricerca di Misha, dando il ragazzo tranquillamente scivolare via. Incredibilmente, ha vissuto da due anni.

Quando è stato ancora catturato, sarebbe stato tutto sporco di pulci e pidocchi. Misha è stato in grado di parlare, ma il vocabolario è stato limitato, ringhiando al popolo e non si fidava di nessuno. Alla fine, è stato presentato alla civiltà e vive una vita normale.

4. Boy Gazelle

Storie mozzafiato sui bambini che erano cresciuti tra gli animali

Nel 1960, Jean-Claude Auger (Jean-Claude Auger), un antropologo del Paese Basco (Paesi Baschi), da solo viaggiato per il Sahara spagnolo (Rio de Oro), quando ha scoperto che il ragazzo in mezzo a un branco di gazzelle. Il ragazzo corse così velocemente che egli era in grado di catturare solo la jeep dell'esercito iracheno. Nonostante la sua terribile magrezza, si è formato ed estremamente forte, con muscoli d'acciaio.

Il ragazzo camminava a quattro zampe, ma la possibilità di alzarsi in piedi, che ha permesso suggerisce Auger che fu gettato o ha perso all'età di 7-8 mesi, quando era in grado di camminare. Egli abitualmente contrazioni dei muscoli, del cuoio capelluto, naso, orecchie, come il resto della mandria, in risposta al minimo rumore. A differenza di molti bambini selvaggi, che sono noti alla scienza, gazelle-boy non è tolta dai suoi compagni selvatici.

5. Traian Kaldarar (Traian Caldarar), rumeno Maugli

Storie mozzafiato sui bambini che erano cresciuti tra gli animali

Nel 2002, il rumeno Mowgli si riunì con la madre, Lina Kaldarar dopo diversi anni di vivere con gli animali selvatici nelle foreste della Transilvania.

Malapena vivo Traiano (chiamato il personale ospedaliero, in onore del famoso personaggio "Libro della Giungla"), intasato in una scatola di cartone, nudo e si presenta come un bambino di tre anni, ha trovato un pastore. Il ragazzo ha dimenticato come parlare. I medici dicono che non ha avuto praticamente alcuna possibilità di sopravvivere, e si ritiene che si prese cura di cani selvatici che vivono nelle foreste della Transilvania.

Lina Kaldorar, che ha imparato a conoscere il figlio di un telegiornale ha detto che fuggì dalla casa di suo marito tre anni fa, dopo che lui l'aveva picchiata. Lei crede che Traian scappò di casa per lo stesso motivo.

6. Marina Chapman (Marina Chapman), femmina, allevate in scimmie

Storie mozzafiato sui bambini che erano cresciuti tra gli animali

Marina Chapman (nato circa 1950) - britannico di origine colombiana, che sostiene che la maggior parte della sua infanzia nella giungla da solo, con l'eccezione di scimmie cappuccine.

Chapman sostiene che il bambino di 4 anni ha rubato i suoi genitori dal suo villaggio natale, e poi rilasciati nella giungla per motivi sconosciuti i suoi. I prossimi anni trascorsi nella comunità dei Cappuccini scimmia, fino a quando è stato scoperto e salvato cacciatori - per il momento non era in grado di parlare il linguaggio umano. Lei sostiene che è stata venduta a un bordello di Cucuta (Colombia), è stata costretta a vivere per strada e ottenuto in schiavitù mob. Alla fine, si trasferisce in Inghilterra, dove si sposò ed ebbe figli. Sua figlia la convinse a scrivere la storia della sua vita, nel 2013. Marina Chapman pubblicato la sua autobiografia, dal titolo "La ragazza senza nome" ( "The Girl With No Name").

7. Rochom Pngien (Rochom P'ngieng), una giungla cambogiana ragazza

Storie mozzafiato sui bambini che erano cresciuti tra gli animali

Nel 2007, fuori dalla fitta giungla di Ratanakiri (Ratanakiri), una remota provincia nel nord-est della Cambogia, non lavati, nudo e spaventato donna cambogiana sinistra. Secondo la polizia locale, la donna era "metà uomo e metà bestia," e non poteva parlare chiaramente.

Divenne famoso cambogiana "jungle girl da" e si crede che lei - Rochom Pngien, che scomparve nella giungla 19 anni fa, quando allevamento di bufala.

Nel 2016, un residente del Vietnam, ha detto che la donna è sua figlia che scomparve nel 2006 all'età di 23 anni dopo che il disturbo mentale. Era in grado di fornire prove documentali di lei e la sua scomparsa e poco dopo ha portato la figlia al suo villaggio natale in Vietnam. Ha ricevuto il sostegno dalla sua famiglia adottiva, così come la risoluzione di immigrazione.